giovedì 22 aprile 2010

Bab’Aziz



Bab’Aziz - Il principe che contemplava la sua anima


Bab’Aziz è un anziano derviscio cieco che attraversa il deserto accompagnato dalla sua nipotina Ishtar, per recarsi alla riunione dei dervisci che si tiene ogni trent’anni in un luogo sconosciuto a tutti gli invitati. Ma, come dice Bab’Aziz, “colui che ha fede, non si perderai mai; colui che vede con gli occhi del cuore, troverà la via”.
Durante il viaggio, il saggio derviscio racconta alla nipotina la storia di un principe che un giorno, improvvisamente, rinunciò al potere e agli agi per entrare in meditazione e contemplare la sua anima. Lascia il mondo materiale per entrare in una dimensione spirituale.
Lungo il cammino, Bab’Aziz e Ishtar incontrano vari personaggi, le cui storie si intrecciano come ne “Le mille e una notte”, avvolte in un alone di mistero, in un’atmosfera mistica e quasi magica.
Il filo rosso che lega tutte le vicende è la mistica Sufi (ovvero la parte più spirituale dell’Islam): “la religione del cuore”, che cerca un rapporto diretto con il Divino.
Immancabile, naturalmente, la musica: elemento centrale nel sufismo e tramite per arrivare a Dio, attraverso le danze dei dervisci.
Sullo sfondo, le poesie di Rumi, di Ibn Arabi e di altri mistici sufi.
Questo film è anche un’eccezionale opera visiva: gli splendidi paesaggi desertici sono filmati con impeccabile maestria fotografica.

“Bab’Aziz” racconta la storia di un viaggio. Ma non si tratta solo di un viaggio attraverso il deserto. È soprattutto un viaggio all’interno dell’anima. Alla ricerca della spiritualità che è dentro ognuno di noi.


Salam Aleikum. La pace sia con voi.











--------------------------------------------------------------------


Bab’Aziz
- Il principe che contemplava la sua anima -


Un film di Nacer Khemir (2005)

con Parviz Shahinkhou, Maryam Hamid, Golshifteh Farahani,
Nessim Kahloul, Muhammad Grayaa, Hossein Panahi.

Sceneggiatura: Nacer Khemir, con la partecipazione di Tonino Guerra.



Traduzione e sottotitoli: Stefania & Oscillator


Playlist su youtube:
http://www.youtube.com/view_play_list?p=27B0EF488973067D



16 commenti:

stefania ha detto...

Ciao Stefania,
Mi chiamo Stefania e sono una studentessa di arabo a Venezia.Ho trovato questa pagina per caso perchè mi sto interessando a Nacer Khemir e alla sua filmografia. Sarei interessata a mettermi in contatto con te per farti delle domande sarebbe possibile in maniera privata? Complimenti per il lavoro di doppiaggio!

Stefania Nicoletti ha detto...

Ciao omonima :-)
Vedo che abbiamo già due cose in comune: il nome e l'interesse per la filmografia di Khemir! Io ora sto cercando anche gli altri due film della cosiddetta Trilogia del Deserto, perché Bab'Aziz mi è piaciuto moltissimo. Lo trovo uno dei film più belli che abbia mai visto.
Grazie per i complimenti. Fatti da una studentessa di arabo fanno particolarmente piacere!
Io purtroppo non conosco l'arabo (a parte qualche parola), anche se mi piacerebbe molto. Chissà, in futuro...
La traduzione infatti non l'abbiamo fatta dall'arabo, ma dai sottotitoli in inglese. Anzi, dato che tu conosci l'arabo, se trovi qualche errore o imperfezione nella traduzione, non esitare a segnalarmelo. :-)
Comunque, per qualsiasi cosa, mi puoi scrivere qui: stefania.nicoletti@hotmail.it
A presto e grazie ancora!

Eli ha detto...

Wa aleikum as-salam,
Stefania!

Anonimo ha detto...

Non so se è più brutta la grafica
di questo sito, i suoi contenuti,
o l'autrice.

Stefania Nicoletti ha detto...

La terza che hai detto.
Infatti assomiglio a questo: http://www.fantasymagazine.it/imgbank/ZOOM/ARTICOLI/mostro_persinao.jpg

Anonimo ha detto...

Che schifo!
Non mi riferivo però all'aspetto esteriore che non posso vedere nè ho mai visto, ma all'interiore, dedotto dall'accozzaglia di pensieri filo-asiatici che sono solo parole.
E altre credenze non dimostrabili...

LAj ha detto...

Ciao cara Stefania,
non sai come stato felice di ritrovarmi su un tuo blog leggendo di questo film.
Ovviamente stavo cercando la traduzione.

Grazie ragazzi, un salutone e un abbraccio fortissimo ;)

Stefania Nicoletti ha detto...

Ciao LAj,
è un piacere risentirti!
Il film l'abbiamo tradotto l'anno scorso io e Oscillator (che hai conosciuto al convegno di Milano del 2009, ma può darsi che non te lo ricordi...)
Purtroppo però a settembre youtube me l'ha rimosso per violazione del copyright (reclamato dalla casa di produzione del film).
Successivamente ho provato a ricaricarlo con un altro account, ma ho avuto un po' di problemi... youtube me lo caricava sempre sbagliato, a volte fuori sync... però spero di riuscire a pubblicarlo di nuovo prima o poi!
Nel frattempo, se vuoi ti posso mandare il film. Oppure se hai già il film ti mando il file srt con i sottotitoli italiani. Fammi sapere!
Un abbraccio :-)

LAj ha detto...

Infatti,
sono rimasto come un bimbo cui è caduto il lecca-lecca quando ho cliccato per visualizzare il video su youtube.
Lo so che è oscilletor il traduttore professionale ...beh, quello con la maggiore esperienza!

Di solito mi bastano i sottotitoli in .srt
Tu sai come mandarmi il film?

Stefania Nicoletti ha detto...

In effetti non saprei come mandarti il film, dato che è un file piuttosto pesante, e non credo che si riesca a mandare via mail...
Invece posso mandarti tranquillamente il file srt. Te lo invio alla mail che c'è nel tuo profilo?

LAj ha detto...

Si grazie Stefania,
nel frattempo mi sono dato da fare e ho trovato i sottotitoli in inglese, spagnolo, turco, rumeno e chissà cos'altro.
Poi ho preso la versione in spagnolo che aveva un video di buona qualità e c'ho attaccato la versione in arabo che è molto bella. La traduzione da tutt'un'altra impronta al film.
Se ti interessa un modo lo trovo.

Anonimo ha detto...

Ciao Stefania,
sono Andrea.
Visto che sento una certa affinità con te vorrei chiederti il titolo dei tuoi 5 film preferiti.
Inoltre, come posso acquistare i film del regista Khemir?
Un abbraccio
andrea
quarandr@libero.it

anam ha detto...

stupendo il film, ho condiviso il commento, bello e molto interessante il blog

Stefania Nicoletti ha detto...

Grazie, anam!
Purtroppo però più di un anno fa Youtube mi ha cancellato il film per violazione del copyright. Ho provato più volte a ricaricarlo, ma mi è sempre stato censurato.
Comunque rifarò i video e li caricherò di nuovo, sia su Youtube (se passano) sia su altre piattaforme come Vimeo o Megavideo.

Ekam ha detto...

ciao Stefania,

ho visto il film doppiato in spagnolo. Mi è piaciuto molto, fotografia, contenuti ed ethos. Ho capito abbastanza bene, ma certamente ho perso molte cose. Avrai la mia gratitudine se m'invierai il .srt in italiano.

Ma'ha Salama.

Shukran

Anonimo ha detto...

As Salamu alaykum,
qualcuno sa dirmi dove posso trovare il film in italiano?
Jazakum Allahu khayran

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...